Demo ARXivar

Software gestione aziendale: valorizza i punti di forza della tua azienda

Un software di gestione aziendale può aiutare molto la tua azienda. Per capirne le potenzialità bisogna però prima scoprire come digitalizzare un’azienda.

Quali sono gli strumenti per digitalizzare un’azienda?

Sicuramente, ci sono diversi aspetti che possono essere digitalizzati, tra questi:

1.      Software di gerstione aziendale

Questi sono fondamentali per aumentare la produttività aziendale a costi contenuti.

Aiutano infatti ad incrementare l’efficienza delle risorse grazie ad aiuti digitali che agevolano i compiti interni all’azienda. Questi programmi riescono infatti ad automatizzare vari processi in modo da ridurre non solo il tempo di esecuzione ma anche la possibilità di commettere errori. I software possono avere ogni tipo di funzione, a seconda delle esigenze, dalle più semplici alle più complesse.

2.      Sito internet o e-commerce

Al giorno d’oggi è impensabile non avere un sito web sul quale gli utenti possano trovare tutte le informazioni che desiderano circa la vostra azienda. Il cartaceo e il passaparola ormai non sono molto competitivi. C’è bisogno di parlare a una community di milioni di persone collocate in vari punti del globo che interagiscono in maniera diretta con le imprese. La reputazione online è tutto e investire sulla visibilità e sulla promozione della mission aziendale online è una condizione indispensabile per poter far crescere realmente il proprio business.

Anche gli e-commerce sono molto importanti. Se si vendono beni, sono molteplici i vantaggi di possedere un negozio-virtuale rispetto a uno fisico. In questo modo si ottimizzano i costi per l’affitto o per il personale riducendo i costi con la sola gestione di un sito e-commerce.

3.      Cloud

Questo è un servizio attraverso il quale l’azienda riesce a salvare tutto su server remoto in modo da poter ritrovare ogni file in qualsiasi momento da qualsiasi anche a distanza e da qualsiasi dispositivo. Google Drive, iCloud e DropBox sono i più conosciuti.

Offrono una quantità di storage limitata e gratuita che può essere ampliata con costi aggiuntivi ridotti. La digitalizzazione quindi è fondamentale per rilanciare un’attività esistente o iniziare al meglio un nuovo business.

software gestione aziendale
Software gestione aziendale: valorizza i punti di forza della tua azienda – Foto di Pixabay

I vantaggi della digitalizzazione aziendale

Un software gestione aziendale è quindi importante per gestire e monitorare i flussi di lavoro e i processi di ogni area aziendale. Per far crescere un business di un’impresa è importante prima di tutto effettuare un’analisi approfondita dei processi interni. Il controllo di gestione aziendale incrementa la guida dell’impresa e la crescita del business.
Quali vantaggi porta il controllo attraverso un software gestione aziende? Ecco i migliori:

  • Facile reperimento delle informazioni, talvolta anche da remoto
  • Creare report per monitorare l’andamento e generare workflow
  • Confrontare i risultati rispetto agli obiettivi prefissati
  • Gestione dei fornitori e dei clienti
  • Tenere sotto controllo le spese
  • Definizione i prezzi dei vari prodotti

Oggi ci sono davvero tantissimi software gestionali sul mercato: questi possono essere ERP, in Cloud o dipartimentali. Questo tipo di sistemi si è evoluto molto rapidamente negli anni e l’offerta si è diversificata anche in base alle diverse richieste delle aziende che operano in vari settori differenti tra loro. Per questo motivo, diventa facile fare in modo che ogni tipologia di azienda possa trovare una soluzione perfetta per sé. Che siano di piccole o di grandi dimensioni, è importante che scelgano un software gestionale  studiato per le necessità di quel dato tipo di impresa.

I punti di forza dei software aziendali

Quali sono quindi i punti di forza di un software gestionale a cui non si può proprio fare a meno? Vediamo i cinque principali:

  1. Pacchetto completo

Il sistema di gestione deve offrire una visione di insieme semplice di tutti i processi aziendali. Questo è possibile mediante l’integrazione tra le diverse aree dipartimentali. Le più importanti sono sicuramente produzione, magazzino, vendite, logistica e contabilità.

  1. Attenzione alla privacy

Il database deve permettere non solo di archiviare i dati immessi nel sistema con semplicità ma anche evitare il rischio della duplicazione e dell’appropriamento illecito dei dati.

  1. Costi ridotti

La riduzione di errori e particolari inefficienze permette assolutamente una riduzione dei costi. Inoltre, un software gestionale permette anche di risparmiare tempo e risorse aiutando a svolgere ogni attività in maniera rapida e produttiva.

  1. Personalizzazione

I software gestionali per aziende devono essere totalmente modulari. Questo significa che un alto livello di personalizzazione permette sia di implementare i moduli solamente necessari, evitando rallentamenti o errori di sistema e di scegliere solo ciò che risponde perfettamente alle esigenze specifiche dell’azienda.

  1. Possibilità di aggiornamento nel tempo

La struttura a moduli dei gestionali consente di essere anche particolarmente adatti a seguire l’azienda nella sua evoluzione nel tempo. È perciò possibile aggiornare in futuro il gestionale con altri moduli che si renderanno necessari, implementando alcune funzioni che rispecchiano le nuove esigenze di business.

 Sistemi ERP o CRM?

Consa significano questi due acronimi? Se si sta pensando di scegliere un software gestionale, è bene sapere le due differenze. ERP è l’acronimo di Enterprise Resource Planning. Si tratta di un sistema di pianificazione delle risorse d’impresa che integra i diversi processi di business quali l’amministrazione, la contabilità, la logistica, la gestione delle risorse e molto altro. Questo tipo di sistema è particolarmente utile per pianificare le attività che servono a incrementare la produttività aziendale. La caratteristica principale di questo sistema è perciò la condivisione dell’informazione tra le differenti aree aziendali come se fosse un sistema informativo integrato.

CRM invece è l’acronimo di Customer Relationship Management. Questo strumento è fondamentale per gestire i rapporti tra colleghi, clienti e azienda, o anche migliorare le relazioni, promuovendo la redditività. Il sistema CRM serve a monitorare e gestire le relazioni tra i diversi soggetti, per poi misurarle e metterle in relazione.

Differenze e vantaggi

La principale differenza tra i due sistemi CRM e ERP è la seguente: il primo genera e organizza i dati circa la clientela; il secondo invece coordina i flussi organizzativi dell’azienda.

Il CRM serve ad automatizzare i processi di gestione del cliente, in modo da analizzare le varie pratiche per gestire i contatti tra clienti e attività di vendita. Serve quindi a gestire il lavoro del team aziendale e questo è possibile anche a distanza. L’ERP invece serve a gestire tutto ciò che concerne il reparto di produzione, contabilità e seguire con precisione la la catena di distribuzione.

I vantaggi, invece, sono i seguenti:

  • Grazie all’ERP è possibile migliorare i processi interni e rendere la produzione aziendale efficiente
  • con il CRM si incrementa la produttività delle vendite e si può migliorare il servizio clienti, così come sviluppare i piani data driven.

La scelta tra un sistema o l’altro non è così semplice: a volte basta il solo CRM ma quando l’azienda diventa più complessa diventa molto spesso necessario implementare anche un software ERP per poter garantire le migliori prestazioni.

CHCARE

Assistiamo chi assiste

Il software per gestire i processi documentali della tua casa di cura