Demo ARXivar

Gli strumenti necessari per la digitalizzazione aziendale

La definizione di digitalizzazione aziendale è molto importante perché vuol dire semplificare e risparmiare grazie alle potenzialità della tecnologia e a soluzioni personalizzate a seconda delle proprie necessità.

L’importanza della digitalizzazione

Digitalizzare vuol dire mettere da parte gli strumenti tradizionali in modo da poter snellire i flussi di lavoro e automatizzare attività e procedure. Queste possono essere indirizzate a prodotti e servizi, al marketing e alle vendite ma non solo. Riguardano anche i processi con  il customer care e tutta la parte della gestione documentale del materiale amministrativo, contabile e fiscale.

Digitalizzare significa quindi rendere “astratti” i luoghi fisici per poter gestire in maniera più efficiente tutte le informazioni in tempo reale, in un unico spazio di lavoro digitale raggiungibile anche da remoto. La digitalizzazione aziendale porta a creare nuovi compiti e spazi di lavoro condivisi per tutti anche distanza. Raggiungere virtualmente riunioni in videoconferenza, assistenza clienti via chat, interazioni sui Social Network, anche in gruppi di lavoro privati, rendere accessibile un documento ai collaboratori interni ed esterni e ai clienti.

Sono proprio i canali social aziendali che permettono la partecipazione più attiva alle conversazioni. Servono anche a fare le “vecchie” indagini di mercato e a dare subito accesso a tantissimi dati utili per dare valore alle attività aziendali. Queste informazioni sono davvero utili poiché permettono di migliorare o correggere ciò che non funziona.

Rendere lo spazio concreto impalpabile permette un’efficiente archiviazione e conservazione elettronica e permette di controllare il flusso dei dati. Si ha anche un buon risparmio economico grazie alla sostituzione della carta e maggior spazio visto l’utilizzo di storage digitali all’interno per i documenti e i contenuti.

Il workflow documentale permette di dare valore alle piattaforme software senza che ci siano processi macchinosi e manuali o lunghe ricerche.

Digitalizzare vuol dire anche poter sistemare tutti quei processi critici per non avere più alcun margine di errore. In particolare, l’automazione dei software permette di creare database profilati e seguire i bisogni dei potenziali clienti, oltre a fidelizzare quelli già acquisiti studiando comportamenti e preferenze con azioni online e offline.

In sintesi, quando si parla di digitalizzazione aziendale si parla di una vera e propria trasformazione interna che, attraverso sistemi che si avvalgono dell’Intelligenza Artificiale:

  • automatizza tutta l’azienda
  • crea nuove possibilità;
  • raccoglie, elabora e gestisce i dati.

Gli strumenti da utilizzare per rendere digitale un’impresa

Quali sono quindi gli strumenti di digital transformation da utilizzare? Il cloud ad esempio, è una soluzione collaborativa che è assolutamente indispensabile negli scenari moderni di lavoro.
Da Apple a Google, si ha a disposizione davvero tantissimi strumenti indispensabili a chiunque in modo da poter accedere e condividere con facilità le informazioni in tempo reale, anche se non si è presenti in ufficio. Ci sono anche applicazioni che si sono evolute, come Word, Excel o Photoshop che facilitano lo scambio, l’archiviazione e la gestione dei progetti all’interno della stessa azienda, basta creare un account condiviso o fornire accessi limitati ai documenti.

Importantissimi sono anche gli strumenti di comunicazione digitale. Questi sono fondamentali poiché favoriscono un flusso di informazioni più efficiente e permettono di coinvolgere meglio le parti interessate. Tutte le tecnologie digitali stanno entrando nel mondo del lavoro. La recente situazione vissuta a causa della pandemia da Covid, ha visto un incremento dello smart working. Questo ha voluto dire utilizzare strumenti di comunicazione da remoto che hanno garantito flussi comunicativi costanti ed efficaci anche a distanza e in ottima qualità.

Importante anche non sottovalutare le piattaforme intranet di nuova generazione. Servono a migliorare la comunicazione aziendale interna ed esterna e possono permettere ai reparti IT e a tutta l’azienda di raccogliere, centralizzare  e catalogare le informazioni interne migliorando la produttività e contribuendo a costruire un’impresa di valore.

Parecchia attenzione in questo contesto la hanno anche i sistemi CRM e CMS che permettono di automatizzare molte attività e rendere più efficace il processo di vendita, oltre a migliorare la fidelizzazione e tanti altri servizi che possono essere personalizzati.

I CMS servono proprio facilitare la creazione di siti web o app mobili. Tra i più conosciuti c’è WordPress, e ce ne sono alcuni come Prestashop e Shopify, molto utilizzati a livello globale, dedicati nello specifico agli e-commerce.

ARXivar Next webinar | 27 gennaio ore 10.00

WorkShop CHC Business Solutions

27 gennaio 2022 - Ore 10:00 - 11:45